Morosità

In ottemperanza a quanto previsto dall’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente in materia di Morosità, NOVAAEG S.p.A pubblica le informazioni relative alle tempistiche e alle modalità per la costituzione in mora e agli indennizzi automatici previsti in caso di mancato rispetto di tale disciplina.

RITARDATO O MANCATO PAGAMENTO DELLE FATTURE DELL’ENERGIA ELETTRICA e/o DEL GAS NATURALE

In caso di ritardato o mancato pagamento delle fatture di energia elettrica e/o gas naturale e decorsi 10 giorni solari dalla loro scadenza, NOVAAEG S.p.A costituisce in mora il Cliente finale, mediante una comunicazione scritta inviata a mezzo raccomandata a.r. o posta certificata ed avente il contenuto di cui all’art. 3.2 del TIMOE.

Il termine ultimo per il pagamento delle fatture è fissato entro e non oltre 20 giorni solari dalla data di emissione della comunicazione scritta inviata a mezzo raccomandata ovvero 10 giorni solari dal ricevimento, da parte del fornitore, della ricevuta di consegna al Cliente finale della comunicazione di costituzione in mora trasmessa tramite posta certificata.

In caso di utenza disalimentabile, decorsi ulteriori 3 giorni lavorativi dallo scadere del termine di cui sopra, in mancanza del pagamento, anche solo parziale, ovvero della prova del saldo, senza ulteriore avviso verbale o scritto, verrà richiesta al Distributore locale la sospensione della fornitura di energia elettrica e/o gas naturale per morosità.

Nel caso il sollecito sia stato emesso nei 90 giorni successivi alla data dell’ultima richiesta di sospensione della fornitura per morosità tutti i termini di cui sopra sono così ridotti:

a) il termine ultimo per il pagamento delle fatture è fissato entro e non oltre 10 giorni solari dalla data di emissione della comunicazione scritta inviata a mezzo raccomandata, ovvero 5 giorni solari dal ricevimento, da parte dell'esercente la vendita, della ricevuta di avvenuta consegna al Cliente finale della comunicazione di costituzione in mora trasmessa tramite posta certificata;

b) il termine decorso il quale il venditore può inviare all'impresa di distribuzione la richiesta di sospensione della fornitura per morosità è pari a 2 giorni lavorativi dallo scadere del termine di cui alla precedente lettera a).

Il Cliente dovrà dare prova del pagamento inviando copia della ricevuta all'Ufficio Credit Management all'indirizzo email: credito@novaaeg.it ovvero al n.ro di fax 0161394757

Il Cliente finale ha diritto ai seguenti indennizzi automatici:

  1. € 30,00 nel caso in cui la fornitura sia stata sospesa per morosità o sia stata effettuata una riduzione di potenza nonostante il mancato invio della comunicazione di costituzione in mora;

  2. € 20,00 nel caso in cui la fornitura sia stata sospesa o sia stata effettuata una riduzione di potenza nonostante alternativamente il mancato rispetto:

  1. del termine ultimo entro cui il Cliente è tenuto a provvedere al pagamento;

  2. del termine massimo tra la data di emissione della comunicazione di costituzione in mora e la data di consegna al vettore postale, qualora il Fornitore non sia in grado di documentare la data di invio della comunicazione;

  3. del termine minimo tra la data di scadenza del termine ultimo di pagamento e la data di richiesta all’impresa distributrice per la sospensione della fornitura.

Si segnala, altresì, che, con riferimento alla fornitura di energia elettrica, il passaggio del Cliente moroso ad altro venditore potrebbe comportare l’applicazione del corrispettivo CMOR ai sensi e per gli effetti dell'Allegato 1 alla Delibera ARG/elt 219/10 s.m.i.

Link utili: